Forum

NO TAX AREA

universita

La NO Tax Area si applica a partire dall’anno accademico 2017/18 a tutte le istituzioni universitarie e AFAM statali e permette a chi ha un ISEE sotto i 13.000 € di non pagare l’iscrizione all’università.

Chi ha un ISEE compreso tra i 13.000 € e i 30.000 € può comunque beneficiare di riduzioni delle tasse universitarie.

Al primo anno la NO Tax Area è accessibile col solo requisito economico, dal secondo anno invece, per mantenere le agevolazioni bisogna rispettare alcuni criteri di merito: essere in corso e aver raggiunto un certo numero di crediti.

Sull’argomento può essere interessante leggere l’articolo sul sito di Guida Fisco  che approfondisce tutti gli aspetti rilevanti.

Forum

TASSE E SUPPORTO FINANZIARIO AGLI STUDENTI. PAESI EUROPEI A CONFRONTO

Segnaliamo un interessante articolo del 26 ottobre 2017 pubblicato sul sito di Euydice Italia nel quale si analizzano i dati del rapporto 2017/2018 di Eurydice “National Student Fee and Support Systems in European Higher Education 2017/18”  sulle tasse universitarie e il supporto finanziario agli studenti a livello europeo.

 

Figura-1

Per leggere l’articolo clicca sull’immagine sottostante.

Cattura

Forum

LETTERA APERTA AL MIUR

assemblea

IN DIFESA DELL’UNIVERSITÀ PUBBLICA

È online una lettera aperta alla Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dove si chiede con urgenza un intervento volto ad ottenere adeguati finanziamenti per il sistema universitario e maggiore attenzione in tema di diritto allo studio.

Fra le proposte possiamo leggere:

“Per uscire da questa situazione di emergenza riteniamo che sia necessario un ripensamento globale delle politiche universitarie e in particolare riteniamo fondamentale:

  • Aumentare significativamente il Fondo di Funzionamento Ordinario (FFO), cercando almeno di avvicinarci alla media europea;
  • Investire maggiormente nel sostegno al diritto allo studio, nella residenzialità universitaria e in politiche mirate all’aumento del numero dei laureati;
  • Ripensare le modalità della valutazione, evitando un uso automatico degli indicatori al fine delle ripartizioni dei fondi e dei compiti di indirizzo del sistema;
  • Uscire dalla logica della concorrenza tra gli Atenei, i Dipartimenti e i ricercatori e riprendere a gestire l’Università Pubblica come un’istituzione nazionale con obiettivi di sistema e con la finalità primaria di fornire un adeguato e uniforme servizio all’intero paese.”

  • Leggi QUI il testo integrale della lettera aperta corredato di grafici

 

  • QUI si può firmare la petizione online
Forum

DOSSIER TASSE UNIVERSITARIE

Sottoponiamo alla discussione l’inchiesta pubblicata dall’UDU sulla tassazione universitaria negli ultimi dieci anni.

Nell’introduzione dell’inchiesta leggiamo “Lo abbiamo chiamato “Sulle nostre spalle”: in dieci anni infatti, a fronte dei tagli al finanziamento pubblico degli atenei, i bilanci delle Università si sono retti sempre più attingendo alle tasche degli studenti e delle loro famiglie. Nelle sole università statali il gettito complessivo della contribuzione a livello nazionale è passato da circa 1 miliardo e 200 milioni a 1 miliardo e 600 milioni: 400 milioni in più, spillati agli studenti per “coprire” la progressiva diminuzione dei finanziamenti statali per le università. Il risultato? Intere fasce di popolazione escluse dall’Università.”

Clicca sull’immagine sottostante per leggere l’inchiesta.

immagine udu

IL DSU IN ITALIA

Tutela diritto allo studio nelle aree colpite dal sisma

Vi segnaliamo questo articolo presente sul sito della Presidente della Commissione Cultura della Camera Onorevole Flavia Piccoli Nardelli. Sollecitiamo le vostre riflessioni e testimonianze che trasmetteremo anche all’Onorevole.

A settembre, grazie ad una convenzione siglata tra MIUR e l’Associazione Italiana Editori (Aie), le studentesse e gli studenti dei 140 Comuni d’Italia colpiti dal terremoto potranno beneficiare di libri di testo gratuiti.

La distribuzione dei testi sarà valida per i prossimi due anni scolastici, il 2017/2018 e il 2018/2019. Questo accordo rientra tra le iniziative previste dal piano nazionale di interventi #RipartiamoDallaScuola che il MIUR ha elaborato proprio nei giorni successivi al sisma che ha sconvolto l’Italia centrale e che è nato con l’obiettivo di favorire il ritorno alla normalità per tutte le scuole situate nelle aree maggiormente colpite. La scuola è il centro della nostra comunità ed è fondamentale che si mettano in campo tutti gli strumenti necessari per restituirla al suo ruolo e per consentire alle studentesse e agli studenti le stesse opportunità dei loro colleghi. Va dato merito anche all’Aie di aver deciso di dare un contributo reale a questo processo consentendo alle famiglie di non doversi preoccupare della dotazione libraria di cui i loro figli avranno bisogno al rientro a scuola. Tutelare, anche nelle situazioni più drammatiche e di maggiore emergenza, il diritto allo studio è un compito fondamentale delle istituzioni. Bene, quindi, tutte le azioni che consentano di sostenere, soprattutto, quelle famiglie che -nonostante i gravi disagi- hanno deciso di rimanere nelle loro case e nei loro comuni di appartenenza per contribuire alla ricostruzione.

 

(Fonte flaviapiccolinardelli.it)

Interviste

INTERVISTE

Ecco tutte le Interviste


 Intervista On. Bruno Molea Vicepresidente VII COMMISSIONE DELLA CAMERA (CULTURA, SCIENZA E ISTRUZIONE)


 Intervista On. Manuela Ghizzoni VII COMMISSIONE DELLA CAMERA (CULTURA, SCIENZA E ISTRUZIONE)


 Intervista Chiara Patricolo membro del Comitato Esecutivo European Students Union – ESU


 Intervista Liliana Ocmin Responsabile Dipartimento Donne Giovani Immigrati e Coordinamento nazionale Donne della Cisl

Goodmorning RADIO LUISS-21 Novembre 2017

TEACH, un progetto promosso da Adiconsum per sensibilizzare studenti e istituzioni sul tema del diritto allo studio – partecipa al sondaggio!


RADIO CUSANO CAMPUS -19 Dicembre 2017

PROGETTO TEACH

MauroVergari-TeslaRevolution-small-1 (1)


Open Day RADIO CUSANO CAMPUS -21 Novembre 2017

TEACH, progetto promosso da  Adiconsum – partecipa al sondaggio!

Schermata 2017-11-23 alle 15.25.16


Intervista scritta a Elisa Marchetti – Coordinatrice nazionale UDU – Unione degli Universitari – 18 Dicembre 2017

Intervista a Elisa Marchetti

19642787_10212986875216353_4677472708131827691_n


IL DSU IN ITALIA

NORMATIVA